COSTRUIRE RELAZIONI VALTELLINA 2018

PROGETTO INNOVATIVO

PER LO SVILUPPO DELLE ABILITÀ PERSONALI

Nuove conoscenze e strumenti per la qualità dell'educazione

MORBEGNO (SO)
GENNAIO-GIUGNO 2018

Con Crocifissa Graziani e Irene Tessarin

Con il contributo di

Con il patrocinio dei comuni di

Morbegno

Piateda

Tirano

Cosio Valtellino

Fusine

Cos'è Costruire Relazioni

COSTRUIRE RELAZIONI è un progetto dedicato alla formazione congiunta di bambini e ragazzi, genitori e insegnanti.

Costruire Relazioni è un percorso ideato dal Centro Studi Podresca dedicato allo sviluppo delle abilità personali.

Costruire Relazioni contribuisce in modo innovativo ed efficace alla qualità dell’educazione; si distingue per le conoscenze e il metodo di lavoro che hanno portato a numerosi e importanti risultati.


Grazie alla ricerca applicata, diventa possibile attivare cambiamenti positivi nel contesto scolastico e familiare, e nuove sinergie per tutta la comunità educante.

long-arrow-down

Costruire Relazioni è composto da due percorsi concomitanti

Scuola delle abilità

Dedicata ai bambini e ragazzi dai 6 ai 18 anni.

diamond

L'arte di educare

Corso per genitori e insegnanti.

L'obiettivo è favorire la partecipazione e la condivisione di esperienze formative per elevare il contesto sociale e generare un cambiamento positivo, radicato sui tre vertici chiave della matrice sociale:

Famiglia

Giovani

Educatori

SCUOLA DELLE ABILITÀ


La Scuola delle Abilità è un percorso di formazione per gli alunni delle classi primarie, secondarie e superiori che applica un approccio inedito allo studio e allo sviluppo delle abilità.


L’impegno e il piacere si incontrano per compiere importanti passi nel conoscere se stessi, gli altri e la vita.

Scuola delle abilità

La SCUOLA DELLE ABILITÀ è un innovativo percorso di studio dedicato allo sviluppo delle abilità personali per bambini e ragazzi.


L’impegno e il piacere si incontrano per compiere importanti passi nel conoscere se stessi, gli altri e la vita.


Verranno studiate le abilità: come sono fatte, come funzionano, quali risultati producono e quali problemi risolvono.


Ci alleneremo con gli esercizi di comunicazione in cui si imparerà ad ascoltare gli altri e a esprimersi. Scriveremo progetti per applicare le abilità nella vita quotidiana e migliorare così le nostre esperienze in famiglia e a scuola.


Sperimenteremo diversi tipi di laboratori all’insegna del divertimento intelligente. Alla conclusione dei lavori ci sarà un momento speciale: il saggio per genitori e amici!

Obiettivi per bambini e ragazzi

Permettere al bambino o ragazzo di essere pienamente se stesso, libero e rispettato e diventare una persona capace, motivata e competente.

Maturare le sue abilità personali (abilità di relazione; di stare di fronte con l’attenzione; di comunicare; di imparare; di attribuire le priorità; di usare la volontà; di superare una crisi...).

Sostenere nell’interazione costruttiva con gli altri (avviare nuove

forme di collaborazione, instaurare scambi positivi nel dare e nel

ricevere).

Imparare a riconoscere e ottenere quello di cui si ha bisogno senza ferire gli altri.

Imparare come gestire un conflitto tramite le abilità di comprendersi e di farsi comprendere, concluderlo e prevenire che si ripeta in futuro.

Valorizzare i talenti personali e la loro libera espressione.

Maturare la motivazione allo studio, le finalità della conoscenza e

favorire il ciclo di apprendimento.

Cosa dicono i ragazzi della scuola delle abilità

L'ARTE DI EDUCARE


Avere la conoscenza e la maestria di accompagnare il processo di formazione della personalità rappresenta una delle mete prioritarie dell'educazione di oggi.


L’arte di educare offre strumenti subito applicabili per migliorare le azioni educative a scuola e in famiglia.


Genitori e insegnanti studiano le abilità personali: qual è la loro struttura, come funzionano e quali risultati producono.


L'arte di educare

Il percorso di studio L’ARTE DI EDUCARE offre a genitori e insegnanti nuove conoscenze ed esperienze per elevare la qualità dell’educazione.


Il corso propone lezioni di studio, esercizi di comunicazione, consulenza personale, momenti di condivisione e sviluppo di progetti.


Ciascun partecipante avrà l’opportunità di attivare processi di crescita che porteranno nelle azioni educative un costante miglioramento.


La ricerca L’arte di educare propone strumenti semplici ed efficaci per potenziare le doti personali e le abilità di relazione. Diventerà possibile superare i problemi in modo costruttivo, ma anche conseguire obiettivi di valore.


Educare diverrà così un percorso di sfide e di successi nel quale crescere insieme.

Obiettivi per gli educatori, genitori e insegnanti

Aumentare la chiarezza dei fini educativi.

Migliorare la qualità dell’educazione e aumentare l’abilità di interagire in modo costruttivo.

Imparare ad insegnare come comunicare in modo corretto, come comprendersi reciprocamente ed instaurare la collaborazione.

Avviare nuove collaborazioni tra genitori e insegnanti e migliorare quelle esistenti.

Conseguire strumenti per riconoscere i bisogni e le criticità presenti nel proprio contesto, gestire le difficoltà e trasformarle in momenti di apprendimento.

Favorire il benessere della persona nella famiglia e nella scuola.

Stimolare la cooperazione ed il reciproco aiuto nella dimensione

sociale.

L'arte di educare
corso di aggiornamento per insegnanti
è un corso riconosciuto dal MIUR

Dopo 25 anni di ricerca e applicazioni, il corso L' Arte di Educare - corso di aggiornamento per insegnanti - è stato riconosciuto dal Ministero dell'Istruzione e della Ricerca (MIUR) con il Decreto Ministeriale 869 del 03-08- 2016, ai sensi dell’art. 7 Direttiva 90/2003.


Un importante riconoscimento che sancisce un percorso di grande qualità e che contribuisce a una vera innovazione nella società. 


La ricerca “L’arte di educare” pubblicata nella collana di 10 libri è stata introdotta come testo di studio al Dipartimento di Scienze della Formazione dell’Università Juraj Dobrila di Pola, Croazia.


Per il valore innovativo e i successi conseguiti la ricerca ha ricevuto una nota di merito da Romano Albertini dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri, il patrocinio e il supporto del Club UNESCO di Udine e la collaborazione e il patrocinio di numerosi enti pubblici e privati.

Cosa dicono gli adulti che hanno partecipato a L'arte di Educare

Ho conosciuto un nuovo modo ( gioioso e soddisfacente) di educare i bambini, relazionandosi con loro in maniere positiva e amorevole.
Questo corso con Crocifissa mi ha cambiata radicalmente e profondamente come persona e come educatrice.

Stefania V.

Insegnante

...ho ottenuto risultati evidenti nell'educazione del mio bambino;
sono stata coinvolta in un processo di grande valore, ho imparato che ci sono diverse strade per arrivare ad ottenere obiettivi, e ho gli strumenti per scegliere la migliore di queste.

Sono più serena e consapevole di me.
Il corso mi ha arricchita e mi ha permesso di crescere come persona e di diventare, o cercare di diventare, una persona migliore per mio figlio.

Giovanna C.

Mamma

Centro Studi Podresca

Il Centro Studi Podresca è un ente di ricerca e alta formazione per lo sviluppo delle abilità personali.


La ricerca del Centro Studi Podresca viene applicata da un decennio in progetti tematici regionali ed è stata apprezzata in convegni europei quale buona prassi.


La ricerca “L’arte di educare” vanta il primato dell'aver introdotto lo studio delle abilità di relazione a scuola con il progetto Costruire Relazioni realizzato con il contributo e il patrocinio della Regione Veneto.


Per il suo valore innovativo è stata illustrata all’Expert Group Meeting tenutosi a Bruxelles (6-9 giugno 2012) presso la sede del Comitato delle Regioni.

 

Il Meeting promosso dalla Federazione Internazionale per lo Sviluppo della Famiglia era dedicato alla preparazione dell’Anno Internazionale della Famiglia 2014, proclamato dall’ONU.


Il Centro Studi Podresca ha inoltre partecipato nel 2015 al Meeting presso la sede delle Nazioni Unite a New York sul tema: “Il ruolo delle famiglie nel futuro che vogliamo”.

 

L’evento promosso dall’IFFD, Federazione Internazionale per lo Sviluppo della Famiglia, ha avuto la finalità di rafforzare il ruolo delle famiglie all’interno degli Obiettivi di Sviluppo Sostenibile e premiare i progetti che si sono distinti nel 2014 in occasione del XX anniversario dell’Anno Internazionale della Famiglia.


Le docenti di Costruire Relazioni Valtellina 2018

Irene Tessarin // Scuola delle abilità

Docente del Centro Studi Podresca. Laureata presso la Facoltà di Medicina e Chirurgia di Ferrara, si è specializzata nello sviluppo delle abilità personali presso il Centro Studi Podresca. Da dieci anni insegna nel campo della formazione per adulti, ragazzi e bambini e tiene laboratori sulle abilità personali per progetti regionali, nelle aziende, nelle scuole di ogni ordine e grado e presso le Università di Udine, Trieste, Gorizia e Ferrara. Docente riconosciuto dal MIUR per insegnare “L’arte di educare”. 

Crocifissa Graziani // L'arte di educare

Educatrice e formatrice abilitata alla conduzione de L'arte di educare.

In collaborazione con Vitae Onlus ha contribuito a creare - e dirige tuttora - a Pollone (BI) un progetto pilota dove i principi dell'Arte di educare e le corrispondenti abilità educative vengono messe in pratica quotidianamente.

PRIMO INCONTRO // MARZO 2018

L'ARTE DI EDUCARE

DOMENICA 4 MARZO ● ORE 9.30-17.30

EDUCARE CON AMORE E FERMEZZA

Compito meraviglioso educare un bambino!


Come trovare un prezioso equilibrio tra l’abilità di amare e l’abilità di essere fermi di fronte ai limiti e alle difficoltà.


Strumenti e conoscenze inediti per ottenere il risultato educativo (che il bambino impari), con abilità di relazione (stare bene insieme). 


La nuova sfida per genitori e insegnanti è proprio educare mantenendo una relazione basata sul rispetto.

SCUOLA DELLE ABILITÀ

SABATO 3 MARZO ● ORE 15.00-19.00

DOMENICA 4 MARZO ● ORE 9.30-17.30

L'IDENTITÀ DELLO STUDENTE

Frequentare la scuola, studiare e imparare è un lungo viaggio, che si percorre per molti anni della propria vita.


Serve perciò affrontarlo con il giusto atteggiamento, instaurando un corretto rapporto con i cicli di apprendimento nelle diverse discipline.


Due punti sono centrali: perché e come imparare.


Maturare in sé il valore e la volontà di imparare è indispensabile per rendere ogni lezione e esercizio una sfida in cui cimentarsi, un’opportunità a cui non rinunciare.


SECONDO INCONTRO // APRILE 2018

L'ARTE DI EDUCARE

DOMENICA 22 APRILE ● ORE 9.30-17.30

I FINI DELL'EDUCAZIONE

Privi di mete precise da realizzare, siamo come barche in mezzo al mare senza né rotta né destinazione.


Tendere verso un fine chiaro e consapevole, consente di educare con chiarezza e lungimiranza.


Maturare l’abilità di concepire fini nell’educazione, sarà come trovare una sorgente di ispirazione, di energia e di entusiasmo da investire nel prezioso compito di educare.

SCUOLA DELLE ABILITÀ

SABATO 21 APRILE ● ORE 15.00-19.00

DOMENICA 22 APRILE ● ORE 9.30-17.30

ORDINARE LA VITA

La vita quotidiana è una sequenza di esperienze che si susseguono senza sosta.


Per funzionare in ogni contesto abbiamo bisogno di maturare un proprio ordine interiore, di determinare delle priorità e creare un equilibrio. Nella crescita serve distinguere cosa piace e cosa è utile o necessario per vivere bene.


Coinvolgersi con l’intenzione di fare il meglio possibile in ogni situazione della giornata apre la soglia al miglioramento continuo: imparare dalle proprie esperienze!

TERZO INCONTRO // GIUGNO 2018

L'ARTE DI EDUCARE

DOMENICA 3 GIUGNO ● ORE 9.30-17.30

IL SÌ E IL NO

Semplici parole di grande potere!


Lo studio inedito sull’abilità di dire di sì e sull’abilità di dire di no fornisce strumenti pratici e immediati per imparare a concedere un permesso o stabilire un limite in modo sano e costruttivo.


Queste abilità dell’educatore determinano il futuro rapporto del bambino con gli accordi: seguire le indicazioni e non trasgredire.


Approfondire il sì e il no apre un nuovo orizzonte.

SCUOLA DELLE ABILITÀ

SABATO 2 GIUGNO ● ORE 15.00-19.00

DOMENICA 3 GIUGNO ● ORE 9.30-17.30

I PRINCIPI DELLA COMUNICAZIONE

Comunicare in modo corretto significa usare le parole per ottenere una piena comprensione e per stare bene con gli altri.


Grazie alle abilità applicate nelle relazioni ognuno può sentirsi compreso e può conoscere gli altri donando a sua volta una sincera comprensione.


I messaggi che ci scambiamo in modo positivo ci fanno scoprire le potenzialità della collaborazione: quanto può essere utile e divertente!

IL SAGGIO

Ogni incontro si conclude con il saggio.

La domenica dalle ore 17.30 alle 19.00 i ragazzi presenteranno a genitori e amici i progetti e le scelte maturare durante il laboratorio sulle abilità personali.

Dove?

Gli incontri si terranno in Valtellina,

presso la sede della Scuola Primaria Giulio Spini
in Via Ambrosetti 32 a Morbegno (SO)

L'EVENTO SU FACEBOOK

INFORMAZIONI E ISCRIZIONI

Costi

Il progetto Costruire Relazioni è finanziato da enti locali e da privati che hanno deciso di investire nella crescita del loro territorio.

I partecipanti sostengono solamente le spese vive del corso.

  • ADULTO: 20€ ad ogni incontro
  • Compreso il manuale della lezione e il libro corrispondente
  • BAMBINO/RAGAZZO: 5€ ad ogni incontro
  • Compreso il manuale della lezione

Iscrizioni

IL PROSSIMO INCONTRO È IL 2-3 giugno 2018

Puoi iscriverti entro una settimana prima
Puoi comunicare la tua iscrizione all'Associazione Hama oppure
Clicca il pulsante qui sotto e manda i tuoi dati.

Informazioni

Associazione Hama

  • Tania Trutalli
  • 347.1623774
  • taniatrutalli@gmail.com
  • www.taniatrutalli.it
  • check
    Agostino Famlonga
  • 347.2218931
  • a.famlonga@essereintegrale.com
  • www.essereintegrale.com

Copyright 2018, Centro Studi Podresca                  Pagina web realizzata da Agostino Famlonga essereintegrale.com

>