Piateda (SO) – Le emozioni, la respirazione e la consapevolezza [Conferenza]

0
(0)

La vita è colorata dalle emozioni che senti.

Più è ampio lo spettro delle emozioni che senti, più la vita acquisisce colore.

Il prerequisito perché questo avvenga è il sentire appieno le emozioni, e questo non è affatto scontato.

Le esperienze che vivi possono, per vari motivi, restare sospese, cioè non sentite pienamente nella loro componente emozionale.

Questo avviene in modo inconsapevole quando l’esperienza risulta soggettivamente insostenibile.

Uno dei modi in cui questo automatismo agisce è tramite un’alterazione temporanea della respirazione.

La somma di tutte le esperienze sospese altera in modo inconsapevole il respiro, modificandolo non solo in modo temporaneo, ma permanente.

L’esperienza passa ma l’alterazione del respiro resta.

La respirazione naturale è piena, fluida, circolare. Questo consente di sentire pienamente tutta la gamma delle emozioni che vivi.

Una respirazione alterata da blocchi emozionali e da esperienze sospese invece restringe il campo di quello che senti.

Non solo… modifica il tuo modo di porti nei confronti delle nuove esperienze.

In questa conferenza esploreremo le innumerevoli interconnessioni tra le emozioni, il modo in cui respiriamo e il modo in cui diveniamo consapevoli di noi stessi.

L’ingresso è libero.

A fine conferenza sarà presentato il corso di Respiro Circolare in partenza presso il Centro Hama a Piateda il 17 maggio.

Per maggiori informazioni consulta la pagina dedicata ⤵

|||::
Via Amonini, 25, 23020 Piateda SO, Italy

Ti è stato utile questo articolo?

...dai un voto da 1 a 5

Voto medio 0 (0 voti in totale)

Nessun voto finora... dai tu la prima valutazione!

Visto che hai trovato utile questo articolo,

segui essereintegrale sui social media per altri contenuti simili.

Mi dispiace che questo articolo non ti sia stato utile.

Come posso migliorare questo articolo secondo te?